Toc Toc… c’è nessuno?

da | Apr 24, 2013 | Vita

CHI C’E’ IN ASCOLTO…

Ed eccomi qua, solo in una stanza d’albergo in un allegro paesello oltralpino, Francesco che dorme, ed io che mi butto in questa nuova avventura bloggereccia col cuore pieno di speranza, gioia, solecuoreamore e zucchero e miele…

ALT! FERMI TUTTI! NON SCAPPATE! Del resto vi avevo avvisati col sottotitolo, le banalità erano nell’aria! Certo, nessuno mi ha costretto ad inserirle già nel primo post, ma tant’è…

Dunque, proviamo a ricominciare… Come può iniziare un blog? Bah, per esempio presentandosi!

Mi chiamo Antonio,

tra 5 giorni compio 38 anni, sono barese doc trapiantato per amore nella provincia, sposato da 6 anni e mezzo con Antonella, da 10 mesi felicissimo padre di un meraviglioso patatone di nome Francesco. Mi piace dire in giro di essere sistemista informatico, un po’ perché fa figo e un po’ perché non conosco un modo migliore per definire in due parole il mio lavoro. Ho mille interessi ma le passioni vere sono due: la fotografia e la vita. Ottimista incallito, amante della cucina (non dello spazio fisico e neanche della dispensa o del forno in sè, diciamo dei suoi prodotti…) e per ora mi fermo qua, avrete modo di conoscermi col tempo (altrimenti nei prossimi post che scrivo?)

Perché un blog? Bah, vediamo… Primo perché ho la certezza che nessuno lo leggerà mai, quindi alla fine è una sorta di diario personale. Secondo, perché ho sempre amato scrivere ma la pigrizia ha sempre prevalso, quindi volendomi illudere di avere almeno un lettore (si proprio tu che leggi, sei l’unico sai?) spero di sentire quella sorta di dovere morale nei nei suoi confronti che mi costringa a non smettere. Terzo perché le poche persone che in passato hanno letto le poche cose che ho scritto mi hanno detto che non faccio poi così schifo (si lo so, alle mie spalle ridevano come Peppa Pig alla fine di ogni puntata, ma ve l’ho detto.. amo vedere sempre il bicchiere mezzo pieno!)

Ma che blog sarà? Beh, sicuramente non parlerò dei massimi sistemi, se non fate i bravi però chiedo ad Antonella di scrivere un post lungo lungo sui suoi amati logaritmi. Scherzi a parte, la fotografia sicuramente sarà molto presente come lo è nella mia vita, anche se spero di non ammorbarvi con tecnicismi di cui non sarei neanche in grado di parlarvi. Poi sicuramente molti post parleranno di me, della mia famiglia, dei miei amici, insomma della mia vita (spero di non averti perso qui, mio unico amato lettore…), sempre in maniera poco seria.. un po’ come sono io!

Ok, questa era la premessa.. adesso vado che il patato inizia a dare i primi segni di risveglio!

Ah, giusto dovesse fregare a qualcuno: che ci faccio in una stanza d’albergo di un allegro paesello oltralpino? Aspetto che Antonella, in trasferta di lavoro, finisca il suo primo giorno di meeting e nel frattempo ammiro in estasi lo stupore negli occhi di mio figlio che per la prima volta nella sua vita vede le montagne (si lo so, in foto sta guardando per l’ennesima volta “La Posta di Yoyo”, ma in qualche modo devo pure intrattenerlo no?)

CIAO, IO SONO ANTONIO

Papà. Marito. Ex sistemista informatico. Un giorno di qualche anno fa ho realizzato che non volevo passare più le mie giornate seduto davanti ad un computer, anche se oggi ci sto molto di più.


SCOPRI DI PIÙ

NON PERDERE LE NOVITA'!

CATEGORIE

SOCIAL

hai bisogno di informazioni?

non essere timido!

hai bisogno di informazioni?

non essere timido!