FAQ 

finalmente avrai quanterispostevorrai

Qual è il tuo stile fotografico?

Il mio stile fotografico è quello del reportage, ovvero fotografare tutto ciò che accade senza interferire con la scena, cercando di cogliere tutte le emozioni spontanee che renderanno unico il vostro giorno. Solitamente arricchisco il racconto della giornata con una o due sessioni di ritratto di coppia, anche qui cercando di cogliere la vostra complicità e la vostra spontaneità, senza mettervi mai in posa (al limite dandovi qualche suggerimento).

Dove lavori?

Il mio studio è a Bari, ma amo viaggiare. Non esiterò quindi ad accettare qualsiasi destinazione mi vogliate proporre! Solitamente non chiedo costi aggiuntivi entro i 150km di distanza (a meno che l’orario di inizio o di fine del matrimonio non mi costringano a fermarmi una notte fuori casa). Per distanze più lunghe i costi sono da valutare in base al luogo e agli orari, non esitate a contattarmi per maggiori dettagli.

Rimarrai per tutta la durata del matrimonio?

Generalmente copro interamente la durata dell’evento, salvo eventuali vostre esplicite richieste. Per copertura dell’evento intendo essere presente in tutti i momenti che mi servono a raccontare la vostra giornata. Questo vuol dire che la mia giornata inizia con la preparazione degli sposi e finisce dopo la torta, solitamente con il lancio del bouquet. Se la vostra festa proseguirà facendo baldoria con gli amici, resterò solo se durante la giornata non ci saranno stati momenti di ballo o se la location del dopofesta sarà diversa da quella del pranzo (solo il tempo utile per documentare questo momento, solitamente non più di mezz’ora). Sono disponibile a restare con voi anche per più tempo se vorrete, ma è un servizio extra che ha un costo orario (anche per frazioni di ora).

Hai esigenze particolari per quel giorno?

Qualche giorno prima della data ho bisogno di vedervi in studio per pianificare la logistica della giornata. Per il resto le uniche esigenze sono un tavolo in sala e qualcosa da mettere sotto i denti per me e per i miei collaboratori. Va più che bene anche un menù ridotto o baby! 

Ti occupi anche del video?

Non gestisco direttamente la parte video, ma mi avvalgo di fidati (e bravissimi) collaboratori nel caso in cui vogliate delegare a me questo importante aspetto. Se avete un videografo di fiducia o che amate particolarmente ovviamente non ho nessun problema a gestire solo la parte fotografica, lasciando ad altri colleghi la gestione del video.

Quanti operatori siete?

Solitamente siamo 2 fotografi e 2 operatori video. Possiamo anche valutare diverse configurazioni della squadra, ma vi consiglio caldamente di ​non ridurla, per avere la certezza di non perdere momenti importanti per il racconto.

Che attrezzatura utilizzi?

La mia attrezzatura personale è composta da due corpi macchina Fuji, più svariate ottiche per lo più fisse. Solitamente scatto a luce naturale e solo in casi eccezionali mi avvalgo di flash o fari led (le moderne macchine fotografiche permettono di scattare foto quasi al buio).

Come faccio a prenotarti per il mio matrimonio?

Potete contattarmi utilizzando uno qualsiasi dei canali presenti nella pagina “CONTATTI” o direttamente il form in fondo all’home page. Cercate solo di fissare un appuntamento e di non presentarvi direttamente in studio, non è un locale commerciale alla strada e quindi non garantisco la mia presenza nei canonici orari di ufficio o dei negozi.

Quanto tempo prima devo contattarti?

Solitamente i mesi di giugno, luglio e settembre sono i più gettonati, quindi per questi mesi il mio consiglio è di muovervi almeno 9-12 mesi prima. Per tutti gli altri mesi dovrebbero bastarne 6. Ovviamente non esitate a fare un tentativo, anche se vi sposate la prossima settimana! 

Possiamo opzionare la data e darti conferma in seguito?

Mi dispiace ma questo non è possibile. Ricevo molte richieste di preventivo e sarebbe per me impossibile gestire questa situazione per tutte le coppie di sposi. Se avete esigenze particolari posso fare un’eccezione e tenervi opzionata la data, ma per non più di 3-4 giorni. L’unico modo per bloccarla è firmare il contratto e versare la caparra.

Quanto devo lasciarti di caparra?

Solitamente richiedo il 30% dell’importo totale a titolo di caparra, il 50% dell’importo totale entro il giorno del matrimonio (in genere quando ci vediamo in studio per definire la logistica, circa una settimana prima delle nozze) e il restante 20% alla consegna di tutto il lavoro. 

Ho visto che fai delle foto spontanee bellissime, anche noi vogliamo delle foto così!

Il reportage è strettamente legato a ciò che realmente succede, è impossibile per un fotografo riprendere scene che non sono mai avvenute! Quello che mi sento di dirvi è: lasciate che accadano cose! Non trattenete le emozioni, coinvolgete gli amici, siate spontanei, siate allegri, ostentate la vostra pazzia! E cercate di assecondare me e i miei collaboratori… Se vi capita di accorgervi della nostra presenza, non scappate! Più sarete “veri” voi e i vostri ospiti, più saranno autentiche ed emozionanti le mie foto!

Quanto conta la location per avere belle foto?

La location conta parecchio, inutile negarlo! Per fortuna oggi le location che ospitano i matrimoni in giro per il mondo sono sempre meravigliose, ma non dimenticate che conta anche la location che scegliete per prepararvi. Non vi chiedo necessariamente di trasferirvi in una villa holliwoodiana prima delle nozze, ma quando scegliete il posto della casa dove vi preparerete, cercate se è possibile di farlo coincidere con la stanza più ampia e luminosa della casa. Del resto tutti (o quasi) abbiamo una finestra nel nostro appartamento!

Il servizio comprende solo foto spontanee o anche qualche classica foto in posa?

Una foto ricordo con una sorella o con genitore va oltre il concetto di reportage. Solitamente a casa della sposa faccio qualche scatto in posa per documentare il ricordo dell’abito e qualche scatto con il ristretto nucleo familiare (genitori, fratelli). Anche in chiesa a fine cerimonia faccio una classica foto con genitori e testimoni davanti l’altare. Se lo preferite siete liberissimi di chiedermi di non fare queste foto, sarò felicissimo di dedicarmi al reportage puro per tutta la giornata. Capitolo a parte è il discorso delle foto di gruppo, non le amo particolarmente ma mi rendo conto che spesso si fanno soprattutto per lasciare ai parenti un ricordo della giornata. Ovviamente se lo chiedete le possiamo fare senza alcun problema, sia in modo classico che per gruppi. 

Effettui il servizio di stampa delle foto ospiti in sala?

Si, è un servizio extra con un costo aggiuntivo. 

Se scegliamo di non fare le foto di gruppo, nel servizio avremo comunque il ricordo di tutti gli invitati?

La fotografia di reportage non si coniuga facilmente con la documentazione fotografica di tutti gli invitati, questo perché nel reportage è importante immortalare quello che accade, e quindi il mio lavoro mi porta ad essere per quasi tutta la durata del matrimonio al “centro” degli eventi. Spesso gran parte degli invitati, soprattutto le persone più in la con l’età, vive la giornata in maniera un po’ defilata, in secondo piano rispetto al cuore della festa. Il mio consiglio è quello di comunicarmi qualsiasi desiderio fotografico abbiate: la zia che viene dagli States, una foto di gruppo con i 5 fratelli di papà finalmente riuniti, un ritratto con la nipotina appena nata… Quel giorno avrete altro a cui pensare? Non vi preoccupate, ci sarò io con la lista in mano a ricordarvelo! 

Quanto spenderò per il servizio fotografico?

E’ complicato formulare il prezzo di un servizio senza sapere in anticipo quali sono le esigenze del cliente. Ciò che posso anticiparvi è che ho formule personalizzate per ogni richiesta, anche più economiche se le vostre esigenze non sono elevate. Venite a trovarmi, sarò lieto di illustrarvi tutte le proposte su misura per voi!

Quante foto ci consegnerai? Avrò tutte le foto in alta risoluzione?

Solitamente consegno dalle 400 alle 700 fotografie post-prodotte, in alta risoluzione, che compongono il mio personale racconto della giornata. Oltre a queste foto, vi consegnerò in una cartella separata tutti gli altri scatti della giornata (non post-prodotti ma con una regolazione di base delle luci). In totale le foto consegnate sono solitamente più di 2000.

Quanto aspetterò per i provini? E per l'album?

Di solito consegno i provini dopo due mesi dalla data delle nozze. Di rado consegno dopo tre mesi, solo nei periodi di lavoro più intensi. Questo perché mi occupo personalmente della post-produzione, che considero parte integrante dell’arte della fotografia, al pari della qualità dello scatto. E come tutte le arti, anche la post-produzione fotografica richiede “ispirazione”, altrimenti sarei una macchina e le mie foto sembrerebbero fatte in serie!

Potrò scegliere l'album?

Certo che sì. Nel nostro studio abbiamo selezionato tre aziende tra le migliori in Italia, che offrono entrambe un’infinita varietà di personalizzazioni sia dei tessuti che dei colori. Avrete anche la possibilità di scegliere tra album tradizionale, blocco book e fotolibro.

Chi sceglierà le foto per l'album?

Quando vi consegnerò i provini, vi chiederò di fare una selezione di tutte le foto che volete inserire nell’album. Sarà mia premura integrare la vostra selezione con altre foto scelte da me (o fare un riassunto della vostra selezione se ne scegliete troppe) in modo da creare un racconto che funzioni. Una volta creato l’impaginato, ve lo sottoporrò ​per l’ok finale prima di mandarlo in stampa.

Ti occupi esclusivamente di matrimonio?

Certo che no! Sono disponibile anche per sessioni di engagement e proposta di matrimonio, ritratti di famiglia, newborn, e tanto altro ancora!

Fammi una domanda!

Fammi una domanda!

Le domande sono la via per tutte le risposte.

Non essere timido!

Le domande sono la via per tutte le risposte.

Non essere timido!